Associazione culturale Keptochestra
Scuola di Musica "Thelonious Monk"

FBTWYT

 

CANDIANI GROOVE 2015

Kenny Werner Trio

Mercoledì 6 febbraio 2015 alle ore 21.00
Auditorium del Centro Culturale Candiani (P.le Candiani, 4° piano, Mestre)

kenny-werner-trio

Kenny Werner (pianoforte)
Johannes Weidenmueller (contrabbasso)
Ari Hoenig (batteria)
Biglietti: euro 13 interi / euro 10 ridotti

Informazioni
Centro Culturale Candiani, tel. 041.2386126,  candiani.comune.venezia.it
Facebook: facebook.com/Centro.Culturale.Candiani
Caligola, cell. 340.3829357 – 335.6101053, fax 041.962205, www.caligola.it – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Facebook: facebook.com/pages/Caligola-Circolo-Culturale/198558337034

Prevendite
Circuito biglietto.it acquistabile presso la biglietteria del Centro Culturale Candiani 041.2386126e online sui siti candiani.comune.venezia.it e www.biglietto.it.
La biglietteria è aperta con il seguente orario: martedì-domenica 16.00/ 20.00 fino alle 22.00 in occasione di spettacoli. Giorno di chiusura: lunedì.
Riduzioni per possessori Candiani Card e Carta Cinemapiù, IMG Card, Associazione Caligola, studenti

GaT – Giovani a Teatro 2,50 www.giovaniateatro.it

SPAZIO AEREO - POWER ACOUSTIC SUNDAY

OPEN IMPROVISATION
WORKSHOP + CONCERTO
Elena Camerin e Khabu Young 

Domenica 15 febbraio 2015  presso Spazio Aereo
Via delle Industrie 27/5
30175 Marghera Venezia

La Scuola di musica "Thelonious Monk" di Mira in collaborazione con Spazio Aereo presenta un doppio appuntamento all'insegna del jazz con due musicisti e docenti d'eccezione che si muovono tra l'Italia e gli USA: Elena Camerin e Khabu Young.

Inserito nel ciclo "Power Acoustic Sunday", il workshop+concerto si terrà domenica 15 febbraio presso la sede di Spazio Aereo (Mestre, via Industrie 27/5) alle ore 13.00.

"Open Improvisation" verterà sull'improvvisazione libera. Il corso-seminario è rivolto non solo a musicisti, ma anche ad attori, poeti e danzatori, a chiunque voglia potenziare la propria libertà espressiva e condividerla con un gruppo più ampio ed eterogeneo. I partecipanti, provenienti da ambiti ed esperti di discipline diverse possono trovare così un terreno comune per approfondire e far nascere momenti di libera espressione attraverso la consapevolezza del flusso creativo.

Il workshop terminerà con un concerto di corsisti e docenti alle ore 18.00.

Seguiranno alle 21.00 il concerto del duo Camerin-Young e jam session fino a tarda notte, come di consueto!

Per iscrizioni e informazione contattate la segreteria della Scuola di musica "Thelonious Monk" (346 0809542).

Il duo di Elena Camerin (voce) e Khabu Doug Young (chitarra e ukulele) esplora free jazz, brani originali scritti appositamente per questa formazione e brani della tradizione jazzistica, italiana e brasiliana. Il ventaglio dei suoni degli strumenti usati da Khabu e la voce di Elena si fondono per creare una grande varietà timbrica che ispira infinite possibilità nell'espressione delle loro improvvisazioni.

Sin dal 2009 Elena e Khabu hanno composto e si sono esibiti nell'area di New York, New England, Maine, Texas, Colorado ed in Italia. Inoltre insegnano improvvisazione per cantanti, chitarristi ed altri. 

Contatti e informazioni

Scuola di musica "Thelonious Monk" di Mira (VE), via E. Toti, 33
www.theloniousmonk.it
Segreteria: 346-0809542 (Pascale)
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
facebook.com/scuolatheloniousmonk.public

TAG IN JAZZ 2014/2015
TRICATIEMPO

taginjazz_tricatiempo

Giovedì 5 febbraio 2015 ore 22.00 presso il Teatro alla Giustizia di Mestre (via Giustizia 19)

Stefano Costanzo – Batteria
Beppe Scardino - sax baritono e clarinetto basso
Davide Maria Viola - cello
Ron Grieco - basso elettrico ed elettronica
Jack D'Amico - fender rhodes

http://tricatiempo.bandcamp.com
http://www.auand.com/au9034

Ingresso gratuito con consumazione obbligatoria

Per tutte le info: https://www.facebook.com/events/1404924036471477

Direzione Artistica: Rosa Brunello
Info: Rosa Brunello 3202840111
Seguici su:
www.facebook.com/taginjazz 

MAT Trio e Antonello Salis - Masterclass e concerto

mat

Mercoledì 11 febbraio 2015 ore 18.30 al Pub Wishing Wells di Treviso (Viale della Repubblica, 156)

La Scuola di Musica Thelonious Monk in collaborazione con il Tiger Rag Jazz Club presenta un doppio appuntamento con la musica jazz: il MAT Trio guidato dal sassofonista romano Marcello Allulli ospiterà il fisarmonicista e pianista Antonello Salis per una masterclass + concerto.

I musicisti esporranno le idee, il metodo compositivo e l'approccio all'improvvisazione di questa originale formazione che, priva di basso, unisce tradizione e ricerca guardando alla musica senza preclusioni di genere. Seguiranno cena e concerto, per una serata musicale di altissimo livello!
(vedi la pagina facebook dedicata all'evento

L'invito a partecipare è aperto a tutti coloro i quali vogliano mettersi in gioco con materiali nuovi e con l'improvvisazione a 360°, ed è per mercoledì 11 febbraio alle 18.30 presso il pub Wishing Wells di Treviso (Viale della Repubblica, 156).

Per informazioni contattare la nostra segreteria al 3460809542 (Pascale)

Leggi tutto...

Ultimi giorni per i JazzIT awards!

Come ogni anno la rivista Jazzit propone una indagine popolare a 360 gradi tra le realtà culturali che operano in ambito jazzistico. Vi invitiamo a esprimere la vostra opinione tra le numerose categorie proposte, e se anche quest'anno avete apprezzato il nostro lavoro in ambito didattico e culturale, a premiarci con il vostro voto.

Il periodo di votazione è stato esteso al mese di gennaio 2015! Potete partecipare a questo link.

Supportate la scuola di musica Thelonious Monk e il suo corpo insegnante!

Un saluto e un augurio per un buon anno di musica

Con molto piacere auguro a tutti un buon anno di musica, ai docenti e agli allievi ma anche a chi segue dall'esterno l'attività didattica e non della scuola.

Dopo sette anni di direzione della scuola ho deciso di lasciare questo incarico. All'origine di questa scelta ci sono innanzitutto motivazioni personali: il desiderio di ritornare a occuparmi della mia musica con maggior impegno e il bisogno di trovare nuovi stimoli, con nuove iniziative e attività. Inoltre trovo giusto, e in qualche modo fisiologico per un'associazione importante come la nostra, un ricambio generazionale, quindi nuove idee ed energie.

Il bilancio di questi anni di lavoro è per me stato molto positivo, e alcuni dei dati pubblicati lo scorso anno testimoniano una crescita importante della nostra scuola

È stato per me un onore collaborare con un'istituzione così importante del jazz italiano (non posso non ricordare con affetto il ruolo avuto dal compianto Bicio Caldura in questo senso) e un'occasione unica per imparare molte cose nuove e stimolanti.

Mi auguro di aver donato qualcosa di importante a chi ha partecipato e collaborato alle varie iniziative didattiche e non di questi anni e so per certo di avere sempre impiegato il massimo delle mie forze per la realizzazione degli obiettivi prefissi.

Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che hanno collaborato con me in questi anni. Impossibile citarli tutti qui e ora, ma vorrei fare un ringraziamento speciale a Enrico Dell'Aquila che è stato sempre presente in questi sette anni di lavoro, disponibile e cortese, fonte di idee e stimoli ma anche protagonista attivo nell'organizzazione di workshop, nella gestione internet della scuola e molto altro.

Sono sicuro inoltre che Nicola Privato, che prenderà il mio incarico dal primo di settembre, sarà un ottimo direttore della scuola; chi già lo conosce ha avuto sicuramente modo di apprezzarne le qualità umane, artistiche e didattiche.

Un caro saluto a tutti

Nicola Fazzini


A Mira una squadra gioca da anni in serie A, lo sapevate?

In un paese che ritrova senso patriottico e comunitario soprattutto in occasione di eventi sportivi (meglio se vittoriosi...) mi sembrava opportuno usare questo paragone per far comprendere pienamente il senso di quella che è stata l'attività della scuola di Musica "Thelonious Monk" in questi sette anni di presenza a Mira.

Che cosa direste inoltre se vi dicessi che Claudio Abbado ha tenuto un concerto al Teatro di Villa dei Leoni, Placido Domingo un seminario di musica a Mira, che la squadra del Mira calcio da due anni si classifica tra le prime dieci del campionato italiano e che il vivaio di questa squadra da anni produce talenti che diventano campioni e professionisti stimati?

Forse il paragone vi sembrerà eccessivo ma Franco D'Andrea, ospite di Jam nel 2009, ha appena vinto per l'ennesima volta il Top Jazz come miglior musicista italiano, Elliott Zigmund e John Tchicai, che hanno tenuto workshop da noi nel 2010, sono parte della storia del jazz, la nostra scuola è da due anni tra le prime dieci scuole italiane, unico piccolo comune tra grandi città, nel referendum della rivista Jazzit e ogni anno nostri allievi provenienti da tutto il Veneto intraprendono importanti carriere musicali.

Questi sono solo alcuni degli esempi che testimoniano la rilevanza e il valore dell'attività svolta in questi anni.

La politica tenuta dalla nostra associazione in questi anni è sempre stata quella della massima disponibilità e collaborazione con tutti; a testimonianza di questo l'attività pluriennale svolta nelle scuole primarie, gli interventi musicali in manifestazioni e feste di altre associazioni o nei locali, la propensione a realizzare progetti innovativi, ad es. "JAM", e di valorizzazione del territorio, come "I Fiumi del Vino".

Anche quando oggetto di critiche da parte di altri, perlopiù dettate da scarsa conoscenza della nostra attività, abbiamo mantenuto un profilo di rispetto e ascolto delle ragioni altrui.

Siamo molto grati a tutti coloro che in questi anni hanno sostenuto con passione le nostra attività. Alcune istituzioni ci hanno permesso di sviluppare importanti progetti non commerciali che, a dispetto delle scarse risorse, hanno sempre avuto al centro qualità, professionalità e passione.

Ora, proprio in questa fase di crisi, è giunto il momento di scegliere se questa nostra attività rappresenta per la città di Mira un punto di orgoglio, di soddisfazione, un'eccellenza da valorizzare o un disturbo, un corpo estraneo non in linea con le esigenze della città.

Noi siamo in tempo di bilanci del lavoro svolto in questi anni e ci stiamo chiedendo come e a che condizioni continuare la nostra attività.

Per proseguire abbiamo bisogno del sostegno di chi in questi anni ha ritenuto la nostra attività importante, mirese e non, ma anche del supporto chiaro e deciso dell'Amministazione Comunale, perchè se è vero che i modelli di organizzazione degli eventi culturali stanno cambiando rispetto a un passato italiano fin troppo generoso, clientelare e sprecone è anche vero che ci sono attività culturali che necessitano dell'aiuto delle istituzioni e che queste ultime devono saper scegliere e assumersi la responsabilità di quali sostenere e quali no.

In questo senso il problema numero uno è quello della ricerca di un luogo pubblico o privato nel quale svolgere la nostra attività a servizio della comunità al meglio, a fronte di una situazione attuale che ci vede occupare in modo precario uno spazio, che nonostante il nostro impegno, risulta fatiscente come quello della Casa delle Associazioni.

Chiediamo quindi ai cittadini e alle istituzioni della Riviera del Brenta e in particolare di Mira di presentare proposte collaborative per consentirci di proseguire l'attività cominciata nel 1987 e che avrà futuro solo se messa in condizione di continuare a essere fedele a sè stessa nei principi, nelle finalità ma anche nelle condizioni materiali in cui opera.

Nicola Fazzini
(direttore della scuola di musica "Thelonious Monk") 

I NUMERI DELLA MONK

A completamento dell'articolo pubblicato la settimana scorsa riguardo alle attività da noi svolte in questi sette di presenza a Mira, ci sembrava opportuno supportare con alcuni dati quanto già scritto.

Da qualche anno desideriamo raccogliere e pubblicare un elenco completo dei nostri venticinque anni di attività, ma la quantità delle iniziative e la realizzazione degli impegni presenti e futuri ci impediscono di poterci fermare con calma e rivolgere il nostro sguardo al passato.

Ci piace comunque ricordare la collaborazione con due giganti del jazz come Joe Lovano e Steve Lacy oltre al ricordo immancabile del compianto "Bicio" Caldura.

Per quel che riguarda gli artisti del nord-est che hanno in qualche modo collaborato con noi penso sarebbe più facile e rapido citare chi "non" ha mai preso parte alle nostre iniziative che il contrario.

Ci siamo quindi limitati a fare un rapido consuntivo di questi sei anni di attività a Mira, "dando un po' i numeri" in senso buono ovviamente.

Dall'anno scolastico 2006/07 al 2012/13:

Una media di 90 allievi l'anno per un totale complessivo di 540 in sei anni, per un totale di 12.175 ore circa di lezioni individuali e 875 di collettive (tra teoria, musica d'insieme e guida all'ascolto). L'attività didattica come è noto è svolta presso di noi da stimati professionisti che svolgono attività concertistica di alto livello.

Dal 2006 al 2011 abbiamo svolto corsi di propedeutica musicale nelle scuole primarie di Mira I Circolo arrivando a coinvolgere fino a 25 classi, 250 ore di lezione, 500 bambini l'anno.

162 concerti da noi organizzati o nella cui organizzazione siamo stati coinvolti, che hanno visto protagonisti artisti affermati del panorama musicale locale, nazionale e internazionale, allievi della nostra scuola ma anche di altre scuole di musica, di conservatori e università.

23 workshop tenuti da affermati professionisti del mondo della musica italiani e stranieri.

8 tra incontri, dibattiti e mostre su temi vari attinenti il mondo della musica.

 

Nicola Fazzini
(direttore della scuola di musica "Thelonious Monk") 

 4 visitatori online

Jazzit
JAZZIT POINT
E' possibile prenotare e ordinare la rivista  tramite la Scuola di Musica.
Chiunque fosse interessato a ricevere a scuola i numeri della rivista con allegato il Cd, scontato per i nostri iscritti, è pregato di comunicarlo alla segreteria o all'indirizzo email direzione@theloniousmonk.it 


Associazione culturale Keptorchestra

Scuola di musica "Thelonious Monk"
Via E. Toti, 33 - 30034 Mira (VE)